Statistiche abbigliamento

Statistiche e fatti dell'industria dell'abbigliamento

 

Statistiche del settore dell'abbigliamento: L'abbigliamento può essere utilizzato per proteggere il corpo dall'ambiente e migliorare l'aspetto di chi lo indossa. L'industria dell'abbigliamento è una delle industrie essenziali al mondo. È responsabile della produzione di abbigliamento e altri prodotti tessili. L'industria impiega milioni in tutto il mondo e genera miliardi di dollari all'anno. L'abbigliamento è una parte essenziale della vita quotidiana di molte persone. Svolge anche un ruolo significativo nelle culture di diversi paesi e regioni in tutto il mondo. Il mercato dell'abbigliamento è cambiato in modo significativo nel tempo e continuerà a cambiare in futuro. L'industria dell'abbigliamento è oggi una delle più grandi industrie del mondo ed è in costante crescita.

Panoramica

All'inizio, l'abbigliamento aveva lo scopo di proteggere il corpo dalle condizioni ambientali avverse. Quando la ruota del tempo ha iniziato a girare, le persone sono diventate più curiose del loro stile di vita e sono emerse nuove tendenze. A causa dei rapidi cambiamenti nei modelli di vita degli individui, furono prodotti capi alla moda. Questo ha stabilito la domanda di nuove varietà di vestiti, creando il industria dell'abbigliamento.

L'industria dell'abbigliamento produce abbigliamento finito, come abbigliamento per bambini e uomo e abbigliamento femminile. La produzione di abbigliamento è una delle attività in crescita di oggi e ha una domanda infinita. Ogni giorno questo settore riceve nuove tendenze che aumentano la domanda di un particolare prodotto, creando opportunità per il presente. Pertanto, i produttori di abbigliamento devono far crescere le loro attività per rimanere competitivi. Per poter rimanere competitivi nel mercato dell'abbigliamento, i produttori devono considerare fattori quali la breve durata dei prodotti, le mode instabili e le tendenze di mercato imprevedibili.

L'industria dell'abbigliamento è una parte vitale dello sviluppo dell'economia di un paese, sia in termini di generazione di entrate che di creazione di posti di lavoro. A causa dell'elevato livello di concorrenza sui prezzi e dell'approvvigionamento globale, il settore sta vivendo un cambiamento radicale. Fattori demografici positivi, aumento del reddito disponibile, cambiamenti nel comportamento dei consumatori e uno spostamento verso l'abbigliamento di marca hanno tutti contribuito a un aumento positivo del mercato globale dell'abbigliamento.

L'industria dell'abbigliamento comprende aziende che producono, forniscono o fabbricano abbigliamento per scopi diversi. L'industria manifatturiera globale dell'abbigliamento ha diverse aziende affermate che producono abbigliamento per uomo, bambino e donna. Questo settore comprende sia i produttori che acquistano tessuti sia quelli che producono tessuti.

Il ruolo del mercato nell'economia

L'industria dell'abbigliamento progetta e produce abbigliamento e accessori per uomini, donne e bambini. Include categorie come abbigliamento casual, abbigliamento sportivo ed elementi essenziali. Designer e produttori stanno sempre più incorporando caratteristiche sostenibili, organiche e verdi nell'abbigliamento che producono e distribuiscono. La grande distribuzione sta già dando spazio sugli scaffali a questi vestiti. Questo è un segno di una tendenza in crescita nel settore dell'abbigliamento. Sebbene le preferenze e la domanda dei consumatori siano i principali motori della crescita dell'industria dell'abbigliamento, anche i costi di produzione giocano un ruolo importante.

La redditività di questo settore dipende fortemente da molti fattori, tra cui la concentrazione data a località specifiche, la specializzazione nei prodotti, l'efficienza delle operazioni, i contratti con i professionisti del marketing e i contratti con loro. Le aziende di abbigliamento spesso formano alleanze per distinguersi dalla dura concorrenza. Le aziende di abbigliamento possono generare maggiori entrate utilizzando strategie pubblicitarie di successo e concentrandosi su mercati di nicchia. Le attività di vendita al dettaglio nel settore dell'abbigliamento vanno oltre le semplici vendite.

Includono anche marketing, merchandising e gestione dell'inventario. L'adozione della nuova moda e l'aumento del reddito disponibile dei consumatori sono i fattori chiave che guidano la crescita di questo settore. L'industria dell'abbigliamento tende ad aggiornare rapidamente i suoi prodotti per mantenere le sue radici nel mercato. Le aziende di abbigliamento devono anche adattare i loro prodotti per soddisfare la domanda e le tendenze dei consumatori. A causa della domanda dei consumatori, le aziende di abbigliamento devono produrre e distribuire abbigliamento più velocemente del solito. Ad esempio, possono produrre abiti realizzati con materiali riciclati o incorporare funzioni elettroniche come luci in miniatura.

Più in Economia

I produttori di abbigliamento sono ora più concentrati sul marketing e sul branding dei loro prodotti. Un prodotto con un marchio è più attraente sul mercato. Un prodotto di marca richiede meno sforzi per essere commercializzato perché i consumatori sono sempre più inclini ad acquistare prodotti di marca. Alcune aziende cercano di fondersi con altre società per rimanere competitive sul mercato. Oltre alla produzione, altre imprese possono anche entrare in altre funzioni, come lo stoccaggio o l'ingresso nel mercato al dettaglio. I sistemi di progettazione assistita da computer sono anche utili nella circolazione di nuove mode in tutto il mondo. L'industria dell'abbigliamento è stata in grado di adattarsi al comportamento in evoluzione del mercato e di offrire capi di tendenza a un prezzo ragionevole, grazie a questi progressi tecnologici.

Numerosi marchi di piccole, medie e grandi dimensioni stanno vivendo un boom a livello nazionale o regionale. I canali di distribuzione possono essere suddivisi in fornitori fissi di prodotti multi-etichetta come negozi specializzati dipartimentali o tradizionali e catene tessili integrate verticalmente come H&M e Primark. Alcuni marchi di moda preferiscono anche il contatto diretto con i clienti tramite negozi monomarca.

Si prevede che l'abbigliamento globale continuerà a crescere a un ritmo costante. Nel 2026, il mercato globale dell'abbigliamento genererà quasi due trilioni di dollari. Il commercio globale, l'occupazione e le entrate dipendono tutti dall'industria dell'abbigliamento. Questo settore è noto per i suoi brevi cicli di vita dei prodotti e per l'elevata differenziazione dei prodotti. Ha anche un ritmo lento di cambiamento e richiede molto lavoro per mantenere la sua quota di mercato. I rivenditori devono continuare a creare nuovi stili e abbigliamento più versatile per i consumatori.

Occupazione e commercio

Il principale fornitore di abbigliamento e abbigliamento, la Cina rappresenta oltre il 40% delle esportazioni globali. L'Europa, come blocco, rappresenta quasi il 20% delle esportazioni mondiali di abbigliamento dopo la Cina. L'Europa impiegava circa 9.2 milioni di persone nella produzione di abbigliamento. Se si considera l'occupazione nel settore dell'abbigliamento in Asia, questo numero è trascurabile. Nel 2019, 65 milioni di persone erano impiegate nel settore dell'abbigliamento in Asia. La metà di loro era rappresentata da dipendenti donne. In Asia meridionale, l'occupazione nel settore dell'abbigliamento rappresentava il 4.3% del totale. Sebbene l'industria manifatturiera dell'abbigliamento svolga un ruolo economico significativo nelle economie dei paesi asiatici, le condizioni di lavoro non sono eque.

La pandemia di COVID-19, che ha colpito molti paesi asiatici, ha portato a cattive condizioni di lavoro per molti lavoratori. Molti rivenditori hanno annullato o ridotto gli ordini, il che ha comportato l'impossibilità per molti lavoratori di ricevere il salario totale o il licenziamento. Un recente studio sui salari dei lavoratori dell'abbigliamento in Asia ha rivelato che il salario base per un lavoratore dell'abbigliamento era, in media, di 95 dollari USA in Bangladesh. Secondo lo stesso studio, più di 700,000. La perdita di posti di lavoro si è verificata in India da marzo 2020, quando è iniziata la pandemia.

Lo scenario dell'industria dell'abbigliamento

Gli Stati Uniti e la Cina hanno i maggiori mercati di abbigliamento al mondo in termini di entrate. Nel 2021, le entrate del mercato dell'abbigliamento negli Stati Uniti erano di circa 318 miliardi di dollari USA. I principali rivenditori come TJX o Macy's hanno realizzato vendite per oltre 20 miliardi di dollari USA. La vendita al dettaglio basata su negozi specializzati valeva più di 300 miliardi di dollari USA nel 2021.

L'e-commerce ha generato entrate per oltre 180.5 milioni di dollari USA nello stesso anno. Il mercato e-commerce dei beni al dettaglio continuerà a crescere poiché Internet influenza le attività economiche e sociali. Nonostante ciò, negli ultimi decenni l'industria dell'abbigliamento statunitense ha registrato un rapido calo dell'occupazione. Molte industrie manifatturiere si sono trasferite in altre aree per trovare manodopera a basso costo.

L'Europa è uno dei principali produttori di abbigliamento. L'industria dell'abbigliamento è l'industria più preziosa e in crescita nei paesi europei. Il Regno Unito e la Germania sono i mercati principali per questo settore. La vendita al dettaglio di abbigliamento e tessuti in Germania ha generato un numero sempre crescente di dati sui ricavi negli ultimi dieci anni.

I marchi di abbigliamento più preziosi in tutto il mondo nel 2022

Valore del marchio dei 10 principali marchi di abbigliamento nel 2022 a livello globale (in milioni di USD)

Questa statistica mostra i valori del marchio dei migliori marchi di abbigliamento nel 2022. Zara è stato il secondo marchio di abbigliamento più prezioso al mondo, con un valore del marchio di circa 25.4 miliardi di dollari nel 2022.

 

 

Valore dei principali marchi globali di abbigliamento 2022

Valore dei 10 principali marchi di abbigliamento a livello mondiale nel 2022 (in milioni di US$)

Questa statistica mostra il valore globale dei primi dieci marchi di abbigliamento nel 2022. Nike è stato il marchio di abbigliamento numero uno con un valore del marchio di 33.18 miliardi di dollari USA nel 2022.

 

 

Valore del mercato globale dell'abbigliamento 2011-2020

Questa statistica descrive il valore di mercato dell'abbigliamento a livello globale. Nel 2017, il valore di mercato era di 1,391 miliardi di dollari e ha generato ca. 1,653 miliardi di dollari USA NEL 2020.

 

 

Crescita globale del mercato dell'abbigliamento 2012-2020

Nel 2017 si stima che il mercato dell'abbigliamento sia cresciuto del 5.46% rispetto all'anno precedente. Inoltre nel 2020 è cresciuto del 6.2%.

 

 

Principali aziende di abbigliamento:

Christian Dior SE

Christian Dior SE svolge un ruolo fondamentale nel settore dell'abbigliamento. È anche conosciuto con il marchio Dior e si occupa di moda, bellezza e design di abbigliamento. I suoi prodotti di lusso includono accessori moda, abbigliamento, borse in pelle, scarpe, vini e liquori, profumi, prodotti cosmetici, orologi e gioielli. Diverse unità aziendali operano sotto questa società. Christian Dior ha fondato l'azienda nell'anno 1946. Ha sede a Parigi, in Francia.

Gruppo H&M

Hennes & Mauritz, poco dopo H&M, è un importante rivenditore di moda nei settori dell'abbigliamento, degli accessori e delle calzature. Accessori, biancheria intima e cosmetici sono alcuni dei suoi prodotti. L'azienda offre il suo marchio attraverso H H&M, H&M Home, Weekday, COS e Other Stories, Monki, ARKET, Afound, Sellpy e Treadle. È geograficamente presente in Asia, Oceania, Africa, Nord America, Sud America, Europa e Africa. H&M aveva sede a Stoccolma, in Svezia, ed è stata fondata nel 1947.

Adidas AG

Adidas AG era il quarto marchio di abbigliamento più grande al mondo nel 2021. Aveva un valore del marchio superiore a 16.5 miliardi di dollari USA. Pertanto, non sorprende che Adidas sia una delle aziende di calzature, abbigliamento e accessori più apprezzate. Sulla base delle valutazioni sulla soddisfazione dei clienti, negli anni Adidas ha superato Nike e altri marchi globali di calzature sportive. Adidas ha recentemente superato Nike in termini di soddisfazione del cliente con un punteggio di appena 79 su 100. Adidas AG è stata fondata nel 1949 il 18 agosto. La società ha sede a Herzogenaurach, in Germania.

Prossime tendenze nel settore dell'abbigliamento globale

L'industria della moda globale è diventata più stimolante e competitiva. Alcune delle tendenze più importanti nel settore dell'abbigliamento sono che le aziende di abbigliamento più grandi stanno adottando nuove strategie per aumentare il proprio portafoglio di prodotti, partnership strategiche e acquisizioni. Ciò include la collaborazione con aziende tecnologiche e l'adozione dell'automazione per produrre abiti di alta qualità.

Diverse aziende stanno contribuendo allo sviluppo dell'industria dell'abbigliamento utilizzando la robotica e l'automazione per ridurre i costi di produzione e migliorare la qualità, utilizzando materiali naturali e macchine per maglieria 3D per ridurre i costi di produzione. Le aziende di abbigliamento leader a livello mondiale utilizzano strumenti digitali per gestire i dati dei propri consumatori, connettersi con gli influencer dei social media, attingere alle esigenze di ciascun consumatore e facilitare le esperienze digitali sia online che in negozio.

Fatti e cifre

  • Nel 2022, il mercato dell'abbigliamento dovrebbe generare 364.20 miliardi di dollari. Il CAGR annuale per gli anni 2022-2026 è del 4.15%.
  • Nel 2022, l'abbigliamento femminile sarà il segmento più grande del mercato, con una dimensione del mercato di 188.80 miliardi di dollari.
  • A livello globale, rispetto ad altre regioni, gli Stati Uniti genereranno il fatturato più elevato di 312 miliardi di dollari nel 2022.
  • Nel 2022, sono stati generati ricavi pro capite di US $ 721.60 rispetto ai dati sulla popolazione totale.
  • Entro il 2026, il volume del mercato dell'abbigliamento dovrebbe raggiungere i 37,769.1 milioni di pezzi. Nel 2023, il mercato dell'abbigliamento registrerà una crescita dei volumi del 9.5%.
  • Nel 2022, il volume medio del mercato dell'abbigliamento per persona dovrebbe essere di 65.2 pezzi.
  • I prodotti non di lusso rappresenteranno il 95% delle vendite del mercato dell'abbigliamento entro il 2022.

Condividi questa statistica

Precedente

Statistiche e fatti di Amazon

Avanti

Walmart Statistiche e fatti